Colin Firth in A Single Man

Nell’ultimo giorno di vita di un uomo. Un uomo che più che solo sembra alla canna del gas.

California del sud, 1962. George Falconer, professore di letteratura inglese in un non meglio
precisato college della California, è un uomo solo, elegantemente alla canna del gas, che prende
contatto con il suo ultimo giorno di vita come l’esploratore di un nuovo mondo, assediato di
continuo da centinaia di particolari, che sono le cose. Centinaia di oggetti e l’implicita disperazione
del loro esistere e del suo conoscerne l’aspetto, significato e simbologia (in un biglietto lasciato
sull’abito che dovrà indossare dopo la fine, è scritto che il nodo della cravatta dovrà essere
Windsor). In questo proliferare di particolari, che a volte sono anche solo le parole, l’assedio di
George Falconer necessita spesso del rallentatore: quanti particolari possiamo cogliere a velocità
normale? Non ci spetterebbe forse più tempo se fossimo d’accordo che sia la nostra ultima volta per
vederli?
L’emblema numero uno di George è la sua figura in abito marrone, camicia bianca, seduta sul sedile di
una Mercedes 220s coupé del 1956 che mima degli spari con una mano, come un cowboy di cui
riadatta solo i gesti spietati, forse anticipando (nei gesti) la freddezza e l’asciuttezza di Clint. L’uomo
che scenderà dall’auto è vestito Tom Ford e Tom Ford in quell’uomo, con la sua eleganza alla
canna del gas, intende rappresentare l’estetica di un tempo delle formalità rispettate con precisione.
Un décor rimasto intatto nonostante la disperazione umana e dei tempi, ma un décor mantenuto
con disperazione. La devastazione di fondo non turba il glamour di superficie di un uomo. Ma lo
sforzo necessario a trovare una risonanza tra il glamour di uomo e ciò che lo circonda aumenta la
devastazione di fondo. L’allineamento preciso di diverse bellezze è sovrumano, l’ossessione che ne
deriva è già una crisi, è oltre il rigore.
Tralasciando tutto il resto, gli emblemi numero due e numero tre di George sono gli occhiali Nalco
#44 e la camicia bianca indossata nelle ultime ore. A portare gli occhiali sono capaci quasi tutti. Per
portare la camicia come George serve il fisico.

A Single man Colin Firth

 

Piccolo appunto di stile. Nonostante il film sia ambientato negli anni ’60 la silhouette è estremamente moderna a favore di un’eleganza, quella di Tom Ford, perfettamente misurata. Recuperare un look -classico- nel senso di tailored che renda la stessa immagine e non sia un Tom Ford è possibile; bisogna però entrare nell’ottica di un minimalismo pensato in cui le forme non son spoglie ma studiate.

Cosa cercare. Se il look “George Falconer ” è quello che vuoi ecco di cosa hai bisogno:

Abito. L’abito è un due bottoni, uno per la sera, dalla vestibilità slim sia della giacca che del pantalone. Il colore è un characoal marrone scuro tendente al grigio. I revers sono lunghi e stretti e al taschino non manca la pochette dello stesso colore della camicia. Le spalle, le maniche e l’orlo hanno la lunghezza perfetta del su misura.

Se cerchiamo qualcosa di non troppo impegnativo Topman, in poliestere e viscosa, ne ha un esempio in vendita online.

Topman abito uomo

Topman suit.

Camicia. Bianca, collo sottile, manica lunga probabilmente cotone. Suggerisco lo store online di Reiss, il fit è slim, il colletto un semi-francese.

semi-spread collar, white

Cravatta. Cravattino sottile grigio o nero ed immancabile fermacravatta. Discreto, in metallo gunmetal, come questo di Lanvin.

Scarpe. Scarpa derby classica da uomo in pelle nera. Suola sottile e punta arrotondata. Nessun traforo, nessuna particolare lavorazione se non la grana della pelle. Disponibili da ASOS qui.

Leather derby shoes by ASOS

Ed infine, a completare il look, oltre al capello ben sistemato, gli occhiali neri.

Firth indossa un paio di occhiali vintage Nalco #44 che confido possiate trovare su ebay. In alternativa ho selezionato un paio di altre versioni, da abbinare secondo la forma del proprio viso. Una di Selima Optique più piccola rispetto a quella di Andy Wolf che è probabilmente la montatura più simile a quella di Firth. Ed un’altra di Linda Farrow Luxe sempre in nero ma dalla forma più arrotondata in perfetto stile preppy.

 

Selima eyewear black glasses

Selima Optique eyewear.

 

AndyWolf Eyewear.

Andy Wolf Eyewear.

 

LindaFarrow Eyewear.

Linda Farrow Eyewear.

 

Enjoy it!

Special thx to S.G.